Accordo fra Cibus e Macfrut per il 2018

Milano – Cibus e Macfrut fanno sistema. Le due fiere alimentari (in programma la prima dal 7 al 10 maggio 2018, a Parma, e la seconda dal 9 all’11 maggio 2018, a Rimini), hanno siglato un accordo per favorire le visite congiunte degli operatori e l’incoming di buyer esteri. L’alleanza prevede una serie di facilitazioni per coloro che vorranno visitare entrambe le fiere nelle giornate concomitanti (9 e 10 maggio), tra cui bus navette, treni e condizioni di acquisto del biglietto d’ingresso. Inoltre, è stato delineato un programma di incoming che, con la collaborazione di Ice-Agenzia, richiamerà centinaia di buyer esteri, i quali potranno usufruire, oltre che dell’ospitalità, anche di percorsi dedicati nelle due fiere, visite aziendali, market check nei punti vendita della grande distribuzione e molto altro. Il presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia, ha commentato: “Continua la strategia di Cibus di cercare alleanze tra i campioni fieristici del made in italy” e Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera-Macfrut, afferma: “Questa sinergia aumenta le opportunità per interfacciarsi con i buyer internazionali”. Gli fa eco Lorenzo Cagnoni, presidente di Italian Exhibition Group: “Sono convinto che battendo questa strada si ottimizzi la qualità dell’offerta e si possano raggiungere obiettivi di business importanti, soprattutto sullo strategico scenario internazionale”. Michele Scannavini, presidente di Ice-Agenzia, aggiunge: “Tale accordo non fa che rafforzare la politica di valorizzazione del sistema fieristico italiano, promossa da alcuni anni dall’Ice-Agenzia su impulso del Mise. L’aggregazione dell’offerta fieristica in Italia sostiene in modo sempre più efficace l’immagine della produzione italiana nel mondo”.