Agrinsieme presenta un documento unitario per una nuova politica agroalimentare

Roma – Agrinsieme, il nuovo coordinamento associativo che unisce Cia (Confederazione italiana agricoltori), Confagricoltura e Alleanza delle cooperative italiane del settore agroalimentare, ha stilato un documento unitario dal titolo ‘Lo svilippo dell’agroalimentare per la crescita del paese’ che è stato consegnato ai candidati premier e ai segretari del partito in vista delle prossime elezioni (24 e 25 febbraio). Nel documento le associazioni chiedono una politica maggiormente orientata alle imprese, con misure che favoriscano le aggregazioni, i rapporti con i mercati e la competitività delle aziende. Nello specifico, Agrinsieme ha posto cinque obiettivi: maggiore e qualificata presenza delle istituzioni italiane in Europa, rafforzamento del sistema agroalimentare, sistematica semplificazione burocratica, corretta gestione delle risorse naturali e modifica del quadro normativo agricolo. Sul fronte internazionale, il documento stabilisce alcuni punti chiave: riduzione del costo del credito dell’export, sostegno dell’export agroalimentare nei programmi dell’Agenzia  per la promozione e l’internazionalizzazione, disciplina sulla dichiarazione di origine. (ML)

 

Tags: , ,