Algida: a Caivano sciopero contro i licenziamenti annunciati da Unilever

Caivano (Na) – Ieri, nel sito produttivo Algida di Caivano, in provincia di Napoli, i lavoratori sono ricorsi a un’ora di sciopero per turno. Una protesta contro la procedura di mobilità aperta dalla multinazionale Unilever (proprietaria del marchio) nei confronti di 151 addetti. La decisione di affrontare lo smaltimento degli esuberi è stata presa soprattutto a causa delle dinamiche di mercato in Italia, paese a cui viene destinato il 60% della produzione dello stabilimento napoletano e che ha fatto registrare, dal 2011 al 2014, un calo del 14%. Dura la reazione dei sindacati Fai, Flai e Uila, che escludono ogni forma di trattativa se Unilever non ritirerà la proposta di licenziamento.