Allegrini: ritorna Fieramonte, Amarone Classico Riserva Docg in edizione limitata

Fumane di Valpolicella (Vr) – Allegrini annuncia il ritorno con l’annata 2011, in produzione limitata di circa 5mila bottiglie, di Fieramonte, Amarone Classico Riserva Docg. L’ultima volta che questa storica etichetta della cantina veneta, vino realizzato con uve Corvina (45%), Corvinone (45%), Rondinella (5%) e Oseleta (5%) provenienti dall’omonimo vigneto a Mazzurega di Fumane di Valpolicella (Vr), aveva fatto la sua comparsa in commercio era stato con il millesimo 1985. “Fieramonte è un vigneto che appartiene alla nostra famiglia da molti anni e fino al 1985 abbiamo prodotto un Amarone che grazie alle condizioni geografiche e climatiche coniugava potenza ed eleganza”, spiega Marilisa Allegrini. Oggi il ritorno, dopo anni di preparazione. “Ripresentiamo l’Amarone Fieramonte che avevamo abbandonato per sistemare il vigneto da un punto di vista viticolo”, sottolinea l’enologo Franco Allegrini. “La base ampelografica è leggermente modificata rispetto allo storico con prevalenza di Corvina e Corvinone. La nostra filosofia aziendale non è mai stata quella di impostare il vino sugli estrattivi ma di andare su un vino che venga identificato con la seconda pelle che ci sentiamo addosso, che è l’uva Corvina”.

 

In foto: Marilisa Allegrini in occasione del lancio della nuova edizione limitata di Fieramonte.