Amaplast: in crescita del 17% l’export di estrusori made in Italy

Milano – Nel primo semestre 2017, le esportazioni italiane di linee di estrusione mettono a segno una crescita del 17%, fino a raggiungere il valore di 164 milioni di euro. I primi mercati di destinazione per gli estrusori del Bel Paese risultano, nell’ordine, la Francia (per un valore di 14,6 milioni di euro, +46% rispetto al primo semestre 2016), la Polonia (13 milioni, +71%), la Russia (10,8 milioni, un valore pressoché quintuplicato rispetto al 2016), il Messico (10 milioni, -14,7%) e gli Stati Uniti (9,5 milioni, +51%). Sempre tra gennaio e giugno 2017, i competitor tedeschi hanno esportato estrusori per un valore di oltre 336 milioni di euro (+13%), principalmente verso Stati Uniti (circa 71 milioni), Cina (4 milioni), India (24 milioni), Russia (18 milioni) e Corea del Sud (14 milioni).