Anas: in calo del 4,3% la produzione suinicola dell’Ue nel 2013

Roma – Secondo le stime diffuse oggi da Anas (Associazione nazionale allevatori suini), nel 2013 l’Unione europea registrerà un calo della produzione suinicola del 4,3%, rispetto al 2012, con 249milioni di capi. La contrazione riguarderà quasi tutti i grandi produttori: Lituania (-26,2%), Polonia (-13,3%), Spagna (-11,7%) e Germania (-2,4%). Andamento stabile invece per Francia, Svezia, Estonia e Lettonia. L’Italia, invece, dovrebbe chiudere il 2013 con una contrazione dell’1% e una produzione pari a 12 milioni di capi. Le stime per il 2014 prevedono inoltre che l’Unione europea registrerà un leggero calo nel secondo trimestre (pari allo 0,2%), mentre la situazione italiana rimarrà stabile.