Antitrust: sanzione di 300mila euro a Lidl per pratica commerciale scorretta

Roma – L’Antitrust ha comminato a Lidl una sanzione da 300mila per aver messo in atto pratiche commerciali giudicate non corrette. Il procedimento prende il via dalla segnalazione di due consumatori e del Crcu (Centro ricerca e tutela dei consumatori e degli utenti) e si riferisce all’applicazione della garanzia legale di conformità da parte del retailer, con particolare riferimento all’iniziativa “Soddisfatti e Rimborsati”, che consentiva al consumatore di chiedere la sostituzione o il rimborso, entro 30 giorni, non solo di un prodotto difettoso, ma anche nel caso non fosse rimasto soddisfatto dell’acquisto. L’Agcm ha rilevato alcune mancanze, da parte di Lidl, nel garantire al consumatore di accedere con facilità al servizio di garanzia. In particolare non sarebbe stata fornita un’adeguata comunicazione sul sito internet e i consumatori, che avevano riconsegnato il prodotto, venivano indirizzati direttamente al fornitore.

Tags: , ,