Aviaria: Hong Kong blocca uova e pollame da Padova

Padova – Le autorità sanitarie di Hong Kong hanno bloccato le importazioni di uova e pollame provenienti dalla provincia di Padova. Il motivo è la presenza di una “epidemia altamente patogena di influenza aviaria”, oggetto di una notifica della World organization for animal health. Secondo quanto ha notato il Centro per la sicurezza alimentare della regione amministrativa speciale di Hong Kong, nei primi sei mesi del 2017 l’import dall’Italia è stato pari a circa mille tonnellate di pollo congelato e circa diecimila uova. UnaItalia, associazione che raggruppa il 95% dei produttori avicoli, precisa che “nell’ultimo anno in Europa ci sono stati 2.300 focolai di aviaria […] ma non è un allarme, è una cosa che si ripropone ogni anno, l’unico problema l’hanno gli allevatori che devono abbattere le oche o i polli. Non c’è alcun rischio per la salute umana, è stato dimostrato scientificamente”. In Italia, finora, sono stati abbattuti circa 800mila animali, e la situazione è costantemente monitorata dalle autorità sanitarie.