Borsa merci di Thiene (Vi): si costituisce un comitato spontaneo per la rilevazione dei prezzi

Thiene (Vi) – La Borsa merci di Thiene (foto), in provincia di Vicenza, saluta il nuovo anno con un altrettanto nuovo regolamento di rilevazione dei prezzi dell’Asiago nella sala contrattazioni, che prevede l’utilizzo delle quotazioni all’ingrosso fornite dalle aziende. Nella prima seduta, però, non è stato possibile rilevare i prezzi della settimana precedente per mancanza di comunicazioni. Ma nella giornata si registra anche la formazione di un comitato spontaneo per la rilevazione dei prezzi dei prodotti lattiero caseari. Si legge nel documento di costituzione: “Oggi 7 gennaio 2013 […], considerato che la Camera di commercio di Vicenza, con l’adozione del nuovo regolamento, ha cessato la rilevazione dei prezzi dei prodotti burro, zangolato e grana padano Dop. E che ai sensi del citato nuovo regolamento i prezzi del formaggio Asiago Dop non saranno più rilevati al netto di eventuali sconti o premi differiti, rendendo così impossibile la comprensione dei reali prezzi di mercato […], i sottoscritti signori convengono di costituire un comitato temporaneo che abbia lo scopo di sopperire al venir meno delle rilevazioni camerali”. Nel documento, firmato da sei operatori del settore, si puntualizzano poi le funzioni, la durata e la metodologia di rilevamento dei prezzi del Comitato. Che richiamano, in gran parte, quelle precedenti al nuovo regolamento del 2013.

(AR)