Cantina Kaltern: presentata l’etichetta celebrativa del Kalteresee Doc vendemmia 2016

Caldaro sulla Strada del Vino (Bz) – Cantina Kaltern, che con i suoi 680 soci e i 480 ettari di vigneto è la più importante interprete della Schiava versione Lago di Caldaro, ha presentato l’etichetta di Stefano Mandato vincitrice della seconda edizione del kunst.stück, concorso bandito dalla realtà altoatesina per celebrare il Kalteresee Doc vendemmia 2016. L’interpretazione di Mandato, docente al Politecnico di Milano, art director e visual designer, vede una sagoma dorata che acquista spessore e importanza grazie al fondo nero che racconta il territorio attorno allo specchio d’acqua, seguendone le altimetrie con sottili curve di livello. Dorato è anche il logo di Cantina Kaltern, in cui convivono il leone asburgico, simbolo della Cantina del Giubileo, e il paiolo della polenta, che rappresenta quella dei Contadini. Da queste due realtà, nel 1992, nacque quello che oggi, dopo la fusione a fine 2016 con l’altra grande cooperativa Erste+Neue, è il più importante produttore di Kalterersee Doc.