Carni ‘ready to cook’: un giro d’affari da 717 milioni di euro

Milano – La categoria delle carni ready to cook vanta un trend in continua crescita, confermandosi capace di interpretare e soddisfare i consumi moderni. I dati Nielsen, nell’anno terminante luglio 2017, registrano infatti un giro d’affari pari a 717 milioni di euro, con un aumento dell’8,7% a valore e del 4,3% a volume. Il mercato degli elaborati di carne vede anche un ampliamento del numero di referenze proposte e una riduzione della promozionalità, legata a un prezzo medio in salita del 4,3%, che oggi supera gli 8 euro al chilo. I prodotti sono capaci di erodere quote al taglio classico e resiste al crescente interesse verso l’offerta a base vegetale.