Caso Sauvignon: l’esito delle analisi il 15 dicembre

Udine – Degli ultimi giorni la notizia di nuovi sequestri effettuati fuori regione, ma sembra che la vicenda sul Sauvignon friulano confezionato con l’aggiunta di un mix di aromi non previsto dal disciplinare delle Doc vedrà presto il suo epilogo. Come riporta Il Messaggero Veneto, il gip di Udine, Emanuele Lazzaro, ha affidato l’incarico delle necessarie analisi chimiche e microbiologiche sui campioni sequestrati a Mario Malacarne, della Fondazione Edmund Mach, e a Emilia Garcia Moruno, del centro di ricerca per l’enologia di Asti. Ai consulenti delle difese sarà permesso di assistere alle operazioni di verifica, con l’esito delle perizie degli esperti che sarà discusso in aula il 15 dicembre.