Coldiretti: -50% le vendite di gelato causa maltempo

Roma – Il maltempo, con freddo e pioggia, ha fortemente influenzato le abitudini alimentari degli italiani. A rivelarlo è la Coldiretti, nel commentare i dati di una primavera che si è chiusa con il 20% di precipitazioni in più e 0,7 gradi di temperatura media in meno rispetto alla media di riferimento, secondo Isac-Cnr. Le vendite di gelati sono praticamente dimezzate, mentre quelle di frutta sono in calo del 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A risentirne sono anche gli acquisti di prosciutti – in calo fino al 10% – che di norma tendono a crescere con l’arrivo della stagione calda. Un conto pesante per l’agricoltura, che si aggiunge a danni, perdite e maggiori costi provocati dal maltempo per oltre un miliardo di euro.