Conad del Tirreno: vendite a +6% nel 2012

Firenze – Bilancio positivo per Conad del Tirreno nel 2012. Lo scorso anno, infatti, le vendite al dettaglio di Conad del Tirreno hanno raggiunto i 2,2 miliardi di euro, con una crescita del 6%. Il dato è estao presentato ieri, a Firenze, dalla cooperativa della grande distribuzione, che conta 225 soci imprenditori, 337 punti di vendita, oltre 9mila occupati di sistema e una superficie complessiva di 240mila metri quadrati. Conad del Tirreno, si legge in una nota, è leader di mercato in Sardegna con una quota del 18% e nel Lazio col 22%, mentre in Toscana e La Spezia si attesta al terzo posto con una quota del 13,6%. Nel 2012, inoltre, Conad del Tirreno ha sottoscritto accordi con 870 fornitori, sviluppando un fatturato di 225 mln di euro. Quanto alla private label, un prodotto su quattro venduti è a marchio Conad, con punte del 30% nei punti di vendita di più piccola metratura. Infine i progetti per il futuro. Per il triennio 2013-2015 Conad del Tirreno ha in programma investimenti per oltre 120 milioni di euro. Previste nuove aperture di punti vendita ‘Sapori&Dintorni nelle stazioni ferroviarie di Firenze Santa Maria Novella e di Roma Termini (parte del progetto Conad-Grandi Stazioni), e di due nuovi impianti di carburante a Lucca e Lari (Pisa).