Confcommercio: consumi in leggero aumento, cala la disoccupazione

Roma – “L’osservazione di tre consecutive variazioni congiunturali positive, pur rappresentando un indubbio segnale di miglioramento che non può essere trascurato, non permette, comunque, una lettura ottimistica della situazione attuale”: questo il commento di Confcommercio dopo la lettura dell’indicatore dei consumi. Che ad agosto registra una crescita dello 0,1% rispetto al mese precedente. L’incremento registrato non è sufficiente a far tornare la fiducia nei consumatori da parte delle imprese, che evidenziano aspettative negative. Migliori i dati per quanto riguarda il mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione è sceso al 12,3%. Diminuiti di 82mila i disoccupati.