Confermato in Lombardia lo stop a nuovi supermercati. E la giunta nega anche gli ampliamenti

Milano – Approvato all’unanimità dal consiglio regionale lo stop, annunciato ieri, ai nuovi super e ipermercati in Lombardia. Anzi, il testo iniziale, che prevedeva il congelamento delle aperture fino a dicembre 2013, è stato addirittura reso più severo. Infatti, sono stati bloccati anche gli ampliamenti delle strutture esistenti. L’unica deroga riguarda le iniziative legate all’Expo, che preserva i progetti come il nuovo quartiere milanese Citylife. Alla scadenza della moratoria, inoltre, la nuova legge non prevede alcuna proroga. L’obiettivo della giunta lombarda è mettere a punto, in questi sei mesi, una riforma della legge regionale del commercio: già lo scorso 19 giugno la giunta era intervenuta presso il governo per la revisione delle liberalizzazioni degli orari degli esercenti. Dura la reazione di Federdistribuzione, l’associazione delle insegne di super e ipermercati, che non esclude il ricorso al Tar.