Consorzio San Daniele e Aicig: “Soddisfazione per l’approvazione della programmazione produttiva”

Roma – Con un comunicato stampa diffuso oggi, il Consorzio del prosciutto di San Daniele e l’Aicig (Associazione dei consorzi italiani ad indicazione geografica) esprimono la propria soddisfazione per l’accoglimento in sede europea della programmazione produttiva per i prosciutti Dop. “Finalmente il Parlamento Europeo ha ritenuto di far coincidere il sistema di protezione Dop e Igp dei prosciutti crudi europei anche con uno strumento di garanzia di qualità a beneficio di produttori e consumatori finali, prevedendo la possibilità di regolamentazione dei volumi”, ha commentato il presidente del Consorzio del prosciutto di San Daniele, Vladimir Dukcevich. “I comparti economici dei prosciutti crudi ed i consumatori da oggi in poi saranno, gli uni più solidi e stabili, ed i secondi ancora più certi della qualità dei nostri prosciutti”. Soddisfazione condivisa anche dal presidente di Aicig, Giuseppe Liberatore: “E’ con enorme piacere che l’associazione accoglie la decisione di Bruxelles. Dopo anni di paziente lavoro a fianco dei Consorzi di Parma e San Daniele, Aicig si rallegra che Commissione, Parlamento e Consiglio dei Ministri europei abbiano recepito le istanze italiane sostenute con determinazione dal nostro Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali”.