Consorzio vini Cirò e Melissa: Raffaele Librandi confermato presidente

Cirò Marina (Kr) – Raffaele Librandi (in foto) è stato riconfermato alla guida del Consorzio di tutela e valorizzazione dei vini Cirò e Melissa, la più importante area vitivinicola calabrese. “Ringrazio tutti coloro che hanno rinnovato la loro fiducia nei miei confronti”,commenta il presidente. “Questi ultimi tre anni sono stati importanti, densi e sfidanti. Insieme alle tante aziende del territorio abbiamo cercato con entusiasmo, professionalità e passione di proporre un nuovo modo di fare sistema realizzando un vero e proprio svecchiamento dell’immagine e della comunicazione del nostro territorio. Da qualche mese è iniziato l’iter che ci auspichiamo farà diventare presto il Cirò una Docg e il 2019 sembra essere l’anno giusto, quello che celebra, tra l’altro, i cinquant’anni della Doc. L’obiettivo che ci poniamo resta quello di dare più appeal ai nostri vini sui mercati, aumentarne l’immagine ed il livello dei prezzi”. Vicepresidente è stato eletto Cataldo Calabretta, giovane viticoltore e titolare dell’omonima azienda. La Doc Cirò rappresenta circa l’80% del vino doc calabrese. Il potenziale produttivo del distretto, che conta 530 ettari (nei quattro comuni di Cirò, Cirò Marina, Melissa e Crucoli), con 300 viticoltori e 60 cantine, è di oltre 3 milioni di bottiglie.


ARTICOLI CORRELATI