Coop Estense: nel 2011 l’utile d’esercizio cresce del 5,6%. Sfiora il 10% la quota della private label

Ferrara – Vendite per 1 miliardo e 357 milioni di euro, utile d’esercizio di 13.663.671 di euro (+5,6%); 150 milioni di euro investiti in azioni di convenienza, di cui 40 milioni destinati esclusivamente a iniziative riservate ai soci. Sono questi i risultati di Coop Estense relativi al 2011 e diffusi nei giorni scorsi.  Coop Estense, terza cooperativa di consumo italiana per fatturato, vanta 61 punti vendita distribuiti nelle province di Modena, Ferrara, e nelle città di Puglia e Basilicata. Il bilancio eivdenzia anche la costante crescita delle vendite dei prodotti a marchio Coop, la cui incidenza nel 2011 è  pari al 9,8% del totale delle vendite. In leggera contrazione sono le vendite nelle categorie non food, e in modo particolare nel multimedia, per gli ipermercati, dove però si consolidano le vendite di beni alimentari. A fare da contraltare sono le ottime performance dei supermercati emiliani, che segnano un incremento delle vendite del 2% rispetto al 2010. I soci alla fine del 2011 passano da 630 a 651 mila, la base occupazionale è composta da 5.649 dipendenti di cui il 97,5% assunti con contratti a tempo indeterminato. (NC)