Crefis: crescono gli indici di redditività della filiera suinicola

Milano – Numeri positivi per la filiera suinicola. Gli indici di redditività, elaborati dal Crefis (Centro ricerche economiche sulle filiere suinicole), mostrano ad aprile un significativo miglioramento, grazie soprattutto alla costante e duratura diminuzione dei prezzi delle materie prime. La redditività della fase di allevamento è cresciuta del 5,5% rispetto a marzo e del 19,3%, rispetto ad aprile 2014, mentre per la macellazione si evidenzia un +1,9% su base mensile e un +5,2% su base annua. Andamento positivo anche per quanto riguarda la stagionatura: +1,7% a livello congiunturale e +3% a livello tendenziale per il prosciutto di Parma (peso inferiore ai 9 Kg); ma trend ancora più dinamico per il prodotto non tipico (+3,6% e +12,6%). Ad aprile le quotazioni del prosciutto di Parma sono state il leggera crescita, nell’ordine del +1,1% (peso inferiore ai 9 Kg) e +1,7% (peso tra i 9 e gli 11 Kg); mentre per il San Daniele si è registrato un +1,3%.