Cresce del 3% la produzione di speck in Alto Adige. Volumi costanti per il prodotto Igp

Bolzano – Sono stati diffusi dal Consorzio di tutela speck Alto Adige Igp, i dati relativi alla produzione nel 2013. Complessivamente sono stati superati i 6,4 milioni di baffe, pari a 28.850 tonnellate, con un incremento del 3% rispetto al 2012. Produzione stabile, per il prodotto Igp, che con oltre 2,3 milioni di baffe, vanta un’incidenza sui volumi complessivi del 37%. Cresce l’export per il prodotto a denominazione con un’incidenza sui volumi del 38%. I mercati più importanti restano quelli di area tedesca, con un +4% in Germania e un +2,5% in Austria. Bene anche Usa (+2%), Giappone Belgio, Svizzera, Slovenia, Repubblica Ceca e Polonia. Per quanto riguarda i formati di vendita, il trancio rimane il prodotto più venduto con un’incidenza del 48%, mentre le baffe intere rappresentano il 21% del mercato. Crescita costante per l’affettato, che vanta ormai una quota del 31%.