Crisi gruppo Kipre (4): la replica dell’azienda

Sossano (Vi) – Dopo la reazione dei sindacati sulla crisi del gruppo Kipre (leggi qui), che conta circa 500 dipendenti, arriva una contronota dell’azienda per precisare le modalità di divulgazione della notizia. Nella nota diffusa oggi si conferma che l’azienda “ha incaricato gli advisor di fiducia per la miglior gestione del momento di difficoltà, a garanzia e tutela di tutti gli interessi coinvolti”. Inoltre, si legge che: “La scelta di parlare direttamente alla comunità finanziaria ha dato voce alla personale sensibilità di Mario e Sonia Dukcevich e deriva dal forte attaccamento all’azienda, dalla profonda lealtà verso i propri dipendenti e collaboratori, dal rispetto per i fornitori, dall’impegno in prima persona che prosegue ormai da settant’anni, nonché dalla volontà di agire per trovare rapidamente la migliore soluzione possibile per garantire, nel rispetto delle regole, la continuità aziendale, con senso di responsabilità e con la consapevolezza dell’importanza di essere tempestivi e operativi”


ARTICOLI CORRELATI