Crisi Kipre: il fondo QuattroR interessato al gruppo

Modena – Crisi gruppo Kipre: qualcosa si muove. Il fondo QuattroR, già noto per l’interesse manifestato nei confronti di Ferrarini, sarebbe pronto a investire nel gruppo che conta 500 addetti e comprende Kipre holding, Principe di San Daniele, King’s e Sia.mo.ci. La notizia è stata resa nota ieri, proprio nel giorno in cui doveva essere depositato il piano di ristrutturazione del debito. “I rispettivi cda, a seguito dell’interesse ad investire nel gruppo manifestato dal fondo QuattroR, hanno depositato ricorso con le linee guida del piano di ristrutturazione del debito ed evidenzia delle negoziazioni e dei preaccordi intervenuti. L’operazione è finalizzata a dotare il gruppo delle risorse per l’uscita dalla crisi, preservando in prospettiva i livelli occupazionali per il rilancio”, spiega una nota del gruppo. Nel consiglio di amministrazione di QuattroR, specializzato negli investimenti in aziende in crisi, siedono Andrea Morante (presidente), Francesco Conte (amministratore delegato), Marco Bellocci, Giovanni Covati e Carlo Maria Ferro. Quest’ultimo è stato nominato pochi mesi fa presidente dell’Agenzia Ita-Ice.


ARTICOLI CORRELATI