Culatello di Zibello Dop, primo via libera all’export negli Stati Uniti

Zibello (Pr) – Il Culatello di Zibello Dop sbarca finalmente negli Stati Uniti, dopo un iter durato ben 15 anni. Ad annunciarlo è Negroni, azienda che ha ottenuto l’ok dal Dipartimento dell’Agricoltura americano (Usda-Sfif), che ha così dato il via libera all’import del prelibato salume made in Italy. ”L’iter di certificazione americano”, spiega Negroni all’Ansa, “prevede sia la certificazione dello stabilimento di produzione, sia la certificazione del prodotto, in tutte le sue componenti, incluso il marchio e il packaging. In questo lungo processo Negroni ha operato a fianco del Consorzio di Tutela del Culatello di Zibello Dop. La strategia di accreditamento ha mirato a far comprendere alle autorità Usa che il Culatello di Zibello può essere inserito nella stessa linea di prodotti top come il prosciutto di Parma e il San Daniele”.