Dal Colle entra in Melegatti con una quota del 30%

Verona – La veronese Dal Colle entra in Melegatti con una quota del 30% grazie all’intervento del fondo maltese Abalone, che finanziando la campagna natalizia aveva già consentito il salvataggio dal fallimento della storica azienda dolciaria. Lo ha annunciato nei giorni scorsi lo stesso fondo Abalone, insieme ad altre novità nel management. Per attuare al meglio la ristrutturazione avviata in Melegatti il 7 novembre scorso, è stato infatti nominato un nuovo procuratore generale, l’ingegner Sergio Perosa, per la prosecuzione delle attività e la predisposizione del piano di produzione per la Pasqua, che dovrebbe essere presentato nei prossimi giorni.