Deco Industrie: priorità alla filiera e alla sostenibilità ambientale

Bagnacavallo (Ra) – Deco Industrie ha rinsaldato le fila dei progetti di filiera che l’azienda sta sviluppando sui suoi prodotti attraverso un incontro che si è tenuto lo scorso 9 ottobre a Bondeno, provincia di Ferrara. Per la prima volta, attorno a un unico tavolo, si sono ritrovati tutti gli attori del progetto: agricoltori, industrie, rappresentanti della Gd e associazioni di categoria, in sinergia con la politica locale e nazionale. “Il crescente bisogno di sicurezza alimentare da parte del consumatore ha indotto molte aziende e la distribuzione organizzata a focalizzare l’attenzione sull’aspetto nutrizionale dei prodotti, la riduzione dell’impatto ambientale e le filiere agroindustriali nostrane”, sottolinea Giorgio Dal Prato, amministratore delegato di Deco Industrie. “In particolare, Deco Industrie ha già all’attivo tre filiere: la piadina romagnola Igp Loriana, il biscotto Casareccio Saltari e sta sviluppando un panettone e un pandoro di filiera italiana. Grazie ai partner locali, solo a Bondeno per la produzione del biscotto casareccio sono coinvolti Pivetti (farina), Eurovo (uova), Italia Zuccheri, oltre ovviamente agli agricoltori locali che forniscono la materia prima (grano)”, aggiunge Dal Prato. “La strategia vincente per il gruppo romagnolo è quella di valorizzare i prodotti locali tenendo il passo con le nuove sfide dei mercati per far fronte alla sempre maggiore concorrenza”.