Doc Friuli: l’iter burocratico si avvia alla conclusione

Trieste – Quasi tutto pronto per la nascita della Doc Friuli. A riportarlo è una nota della Regione Friuli Venezia Giulia. L’iter burocratico relativo alle procedure di protezione ai sensi della normativa europea, che ha preso avvio nel maggio 2015, sta per giungere al termine. Lo scorso 12 luglio è stato assunto il provvedimento ministeriale di conclusione della procedura nazionale e dell’invio alla Commissione Ue della documentazione per la Doc Friuli. “Ora la Regione sta lavorando alacremente per ottenere dal ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali l’autorizzazione alla etichettatura provvisoria, per consentire l’utilizzo della Doc Friuli o Doc Friuli Venezia Giulia sin dalla corrente vendemmia 2016”, sottolinea l’assessore regionale alle Risorse agricole e forestali del FVG, Cristiano Shaurli. “La richiesta formale è già partita e siamo convinti che, lavorando con l’impegno di questi mesi, i tempi saranno sufficienti per garantire anche quest’ultimo importante risultato al nostro comparto vitivinicolo”.