“Drink and dress”: in Cina, moda e vino alleate per la promozione del made in Italy

Shanghai (Cina) – In scena ieri, a Shanghai (Cina), l’evento “Drink and dress”. Un nuovo modo di promuovere il vino italiano da parte delle 12 cantine di Italia del Vino Consorzio, in collaborazione con i migliori brand del luxury textiles made in Italy. Alla House of Roosevelt, l’associazione di produttori e Ita (ex Ice) di Shanghai, in partnership con Milano Unica, Ente Moda Italia e Sistema Moda Italia, hanno dato vita alla manifestazione. “Drink and dress” rientra nel progetto triennale ‘Italia in Cina’, il programma di promozione del vino italiano, per circa 1,3 milioni di euro di investimento, sostenuto dalle associazioni private del settore Italia del Vino Consorzio e Istituto Grandi Marchi. Andrea Sartori, presidente di Italia del Vino Consorzio ha sottolineato: “Serve un cambio di strategia, anche in vista dei nuovi scenari che potrebbero complicare ulteriormente la nostra posizione su questo mercato, come l’accordo di libero scambio tra Australia e Cina che prevede una riduzione progressiva dei dazi da quest’anno fino al 2019. Per questo il gemellaggio con la moda potrebbe rivelarsi una leva fondamentale per conquistare questo mercato”.