Eataly in Borsa entro 12-18 mesi

Milano – “Abbiamo formalmente rideciso ciò che abbiamo detto e su cui stiamo lavorando da tempo, ovvero la decisione di aprire il capitale di Eataly a terzi con la via maestra della Borsa, cercando di intraprendere un percorso che ci porta nell’arco dei prossimi 12-18 mesi in Borsa o comunque ad aprire il capitale a terzi”, ha dichiarato all’Ansa Andrea Guerra, presidente esecutivo di Eataly, dopo il Cda del 31 ottobre. In Borsa “andrà una quota tra il 30 e il 35%. Le azioni saranno probabilmente per una grande maggioranza poste in vendita dai soci. Ma andremo poi a capire qual è la combinazione giusta”. Guerra ha inoltre aggiunto che spera di trovare tutte le condizioni perché la Borsa di quotazione sia quella italiana. Rispetto all’andamento economico di Eataly, i ricavi del 2017 saranno “appena sotto i 500 milioni di euro”.