Eataly presenta il progetto per realizzare un grande parco agroalimentare a Bologna

Bologna – È già stata definita la “Disneyworld del cibo”, il nuovo progetto, firmato Eataly, per la realizzazione di un parco tematico dedicato all’alimentare italiano di qualità a Bologna. L’iniziativa è stata presentata ieri a Bologna da Oscar Farinetti, patron di Eataly, Virginio Merola, sindaco della città e Andrea Segré, presidente del Caab (Centro agroalimentare di Bologna). E proprio nell’area del Caab, oggi utilizzata come mercato per la grande distribuzione, dovrebbe essere creato il parco, che conterà su una superficie di 80mila metri quadrati e, secondo le previsioni, darà lavoro a mille persone. L’investimento sarà intorno ai 100 milioni di euro. L’auspicio è quello di cominciare i lavori già a fine 2013 (a breve dovrebbe essere firmato un protocollo d’intesa tra Comune, Provincia e Regione) per concluderli nel 2015, in modo da sfruttare la sinergia con l’Expo di Milano. L’obiettivo è coinvolgere fino a 10 milioni di turisti all’anno.