Elezioni, Mantova: la Lega stoppa la candidatura dell’assessore lombardo Gianni Fava

Milano – La federazione della Lega di Mantova ha escluso Gianni Fava (in foto) dalla lista dei candidati per le elezioni regionali e politiche. Una notizia in qualche modo attesa dopo che il vulcanico assessore lombardo alle Politiche Agricole si era proposto come antagonista di Matteo Salvini all’ultimo congresso del Carroccio. Il nome di Gianni Fava, però, figurava nell’elenco delle 46 autocandidature arrivate ai vertici della federazione. Ad escluderlo è stato il voto del direttivo mantovano, che ha scelto 26 nomi da inviare a Milano fra i 46 della lista. Non si è fatta attendere la replica di Fava: “Qualcuno ha paura della mia candidatura, ma non mi fermo. Quella in Regione resta. Saranno gli organismi competenti a decidere”.