Ente Nazionale Risi partner del progetto di ricerca internazionale sulle risorse idriche

Milano – Il Centro ricerche dell’Ente nazionale risi è partner del progetto internazionale ‘Verso un uso sostenibile della risorsa idrica negli agro-ecosistemi a riso del Mediterraneo – MedWaterRice’. Obiettivo: attestare che l’alternanza di ‘asciutta e sommersione’ possa incidere sulla qualità delle acque e possa produrre meglio gestendo in modo diverso la risorsa idrica in risaia. “Il progetto rientra nel programma Prima – la Partnership for research and innovation in the Mediterranean tra 19 stati euro-mediterranei che ha lo scopo di costruire capacità di ricerca e innovazione per l’ottenimento di sistemi agroalimentari più sostenibili”, spiega il ricercatore Marco Romani. Promotore dell’idea è il settore di Idraulica agraria del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano che ha coinvolto nella cordata dieci partner internazionali, tra cui gli italiani Ente nazionale risi e Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza. Come sottolinea Marco Romani: “Lo studio italiano avrà l’obiettivo di testare nuove strategie di gestione dell’acqua in risicoltura al fine di migliorarne la sostenibilità dal punto di vista quantitativo e qualitativo”.


ARTICOLI CORRELATI