Esselunga: “Non riverseremo sulle famiglie l’aumento dell’Iva”

Milano – Con un comunicato stampa diffuso nelle scorse ore, Esselunga ha dichiarato che l’aumento dell’Iva dal 21 al 22%, non si rifletterà su un aumento dei prezzi di vendita. Come si legge nella nota dell’insegna, l’incremento della tassazione “è solo l’ultimo di una serie di forti pressioni economiche che ricadono sulle famiglie, alle quali Esselunga ha da sempre risposto ritardandone o limitandone l’applicazione, come ad esempio per gli aumenti subiti nel 2012 da parte del mondo della produzione, al fine di salvaguardare il potere d’acquisto dei clienti”. L’incremento dell’Iva, secondo quanto riferisce il comunicato, interesserà circa il 30% dell’assortimento. Proprio la portata dell’intervento, ha spinto la catena distributiva a questa decisione: “Coerentemente con tale politica e consapevole delle difficoltà che i propri clienti stanno attraversando, Esselunga ha deciso di non riversare su di loro neppure questo aumento dell’Iva, come in occasione di analoga situazione registrata a settembre del 2011”.

Tags: , ,