ESTERI
Concordata la fine della procedura anti-dumping contro il vino Ue

Pechino (Cina) – Giunge finalmente al capolinea la disputa tra Cina e Ue sulle importazioni di vino europeo. I produttori di entrambe le parti hanno infatti siglato un memorandum d’intesa per mettere fine alla procedura anti-dumping avviata nel luglio 2013 dal governo di Pechino, quando i cinesi accusarono le imprese europee di ricevere troppi aiuti di stato da parte dell’Unione europea. Ma in realtà, la procedura anti-dumping era stata avviata come ritorsione contro i dazi europei ai pannelli solari cinesi. L’annuncio della fine della guerra del vino arriva un giorno prima dell’inizio del viaggio del presidente cinese Xi Jinping in Europa. Nel memorandum è scritto che Pechino e Bruxelles si impegnano a “risolvere la disputa attraverso la cooperazione”.