ESTERI
Export: novità in Russia per i requisiti relativi agli ingredienti

Mosca – Le autorità russe hanno annunciato al Wto il ritiro delle modifiche ai requisiti veterinari comuni dell’Unione doganale (Bielorussia-Kazakistan-Russia), relativi alla lista degli stabilimenti che forniscono materie prime utilizzate nei prodotti esportati verso il Paese. Tali misure, notificate al Wto nel marzo 2013, stabilivano che gli stabilimenti riconosciuti per l’esportazione verso l’Unione doganale potessero usare solo ingredienti provenienti da stabilimenti approvati. Negli ultimi mesi, numerosi impianti con sede in paesi esportatori verso l’Unione doganale sono stati sospesi, almeno in parte, a causa del mancato rispetto di tale obbligo. Secondo Assocaseari, è comunque troppo presto per sostenere che potranno essere utilizzate materie prime o ingredienti provenienti da stabilimenti non autorizzati nei prodotti esportati in Russia.