ESTERI
Ferrero accusata in Germania di xenofobia

Berlino (Germania) – È bufera su Ferrero in Germania. L’azienda dolciaria di Alba, infatti, è stata accusata di razzismo per lo spot di lancio del suo nuovo prodotto, Küsschen, una barretta di cioccolato bianco. Nella pubblicità per la tv tedesca, infatti, si vede il prodotto in versione gigante che inneggia la folla a «Votare bianco», e slogan come «Yes weiss can», che con un gioco di parole tra «we» e «weiss» (bianco, in tedesco) si richiama al famoso motto della campagna elettorale di Barack Obama. Lo spot ha subito scatenato la protesta sui social network, che ha costretto Ferrero a ritirare la pubblicità.