ESTERI
Ferrero: nuovo centro logistico e di confezionamento in Francia

Parigi (Francia) – Continuano gli investimenti di Ferrero in Francia. Dopo l’annuncio, in febbraio, del piano da 38 milioni di euro in cinque anni per il perfezionamento dello stabilimento a Villers-Ecalles, vicino a Rouen, arriva anche la notizia dell’apertura di un nuovo centro logistico e di co-packaging a Saint-Quentin Fallavier (Lione), che sarà gestito da Spi Logistic. La società francese di logistica ha collaborato per sei mesi con la squadra di Ferrero per progettare la struttura. Tic-Tac, Kinder, Nutella, Ferrero Rocher e Mon Chéri saranno immagazzinati su scaffali con aria condizionata a una temperatura di 14-18° C. Il sito, con una superficie di 30mila metri quadri, dista sei ore d’auto dalla fabbrica Villers-Ecalles e comprende un reparto di co-imballaggio automatizzato, a temperatura controllata. L’obiettivo è quello di fornire una maggiore flessibilità nel confezionamento, permettendo di soddisfare facilmente, con formati appositi, i diversi canali di vendita, come i negozi di alimentari e l’e-commerce. Ad esempio, i tempi per soddisfare una richiesta di confezionamento di Tic-Tac passano da otto a due settimane. Nel 2016, Ferrero France ha raggiunto un fatturato di circa 1,24 miliardi di euro, occupando, nel Paese, circa 1.346 persone. Le quote di Ferrero nel mercato francese sono pari all’11,3% nel segmento dolci al cioccolato; 9,7% nella piccola confetteria; 32,1% nelle praline; 33% nelle creme spalmabili, marmellate e miele; il 48,2% nelle tavolette di cioccolato; il 5,1% nella pasticceria industriale (Nielsen).