ESTERI
Francia: Carrefour accusa Lidl di pratiche commerciali scorrette

Evry (Francia) – Carrefour ha intrapreso un’azione legale nei confronti del discounter tedesco Lidl. L’accusa è di aver adottato pratiche commerciali sleali. In particolare, scrive Italiafruit.net, i vertici della catena francese hanno denunciato la mancata osservanza delle disposizioni in materia di promozioni televisive. Secondo cui i prodotti indicati in offerta dovrebbero rimanere sugli scaffali dei negozi per almeno 15 settimane. La battaglia legale era già iniziata la scorsa estate, e Carrefour aveva ottenuto la sospensione degli spot “ingannevoli”, ma ora la catena francese punta a ottenere un risarcimento in denaro sulla base dei presunti guadagni mancati. Lidl, intanto, respinge le accuse e spiega di aver adottato un numero verde dedicato ai clienti, per scoprire la disponibilità dei prodotti in promozione. Come se non bastasse, Lidl in Francia è sotto accusa anche per l’aggressività sul piano promozionale: nel 2016 gli investimenti pubblicitari sono aumentati del 65%, raggiungendo i 350 milioni di euro.

Tags: , ,