ESTERI
Ifcn migliora il servizio online di monitoraggio dei prezzi mondiali del latte

Kiel (Germania) – L’International Farm Comparison Network (Ifcn) ha migliorato i servizi del proprio portale web. A partire da questo mese nella sezione ‘grafici e dati’ del sito www.ifcndairy.org è, infatti, disponibile il nuovo indicatore di prezzo mondiale del latte. Che considera, oltre ai prezzi del burro e delle materie grasse, ora anche quelli del formaggio e del siero di latte. Il nuovo indicatore si basa su un calcolo combinato che prende in considerazione la media dei tre indicatori di prezzo con un’incidenza per il latte scremato in polvere e del burro del 35%; dei formaggi e siero di latte del 45% e delle materie grasse del 20%, sulla base delle quotazioni stabilite dal mercato mondiale delle materie prime. Il servizio mostra inoltre l’evoluzione dei prezzi dei mangimi mettendoli in rapporto con quelli mondiali del latte attraverso dei grafici che descrivono gli sviluppi dal 1996 al 2012. I dati riportati vengono aggiornati mensilmente come anche i prezzi dei mangimi, disponibili dal 2006 a oggi.

 

(ST)

Un frame della sezione ‘grafici e dati’ del sito web www.ifcndairy.org