ESTERI
Il successo del click & collect nella distribuzione alimentare francese

Parigi (Francia) – Ha conquistato oltre 4 milioni di consumatori in Francia. Stiamo parlando della modalità di acquisto ‘Drive’ o ‘Click & collect’, attiva nel Paese dal 2000. L’ufficio Ice-Ita di Parigi, comunica che il fenomeno ha registrato un vero e proprio boom nel 2010, mentre nel 2018 è arrivato a rappresentare il 6,1% (+0,3% vs 2017) delle quote di mercato della distribuzione alimentare, con un fatturato di 6,3 miliardi di euro (+7% vs 2017). Diventa sempre più diffusa l’abitudine di fare acquisti online per poi ritirare il tutto nel punto vendita, tanto che secondo dati Nielsen il numero di Drive in Francia ha largamente superato, a fine 2018, il numero degli ipermercati (2.278) e degli hard discount (3.467), raggiungendo 4.801 punti vendita (+807 unità vs 2017). Lo scorso anno, tutte le insegne hanno aumentato il numero dei punti vendita con servizio Drive e spedizione a domicilio a eccezione di Leader Drive che ha registrato una riduzione di tre unità. Un successo che continua anche nel 2019: la Fevad (Federazione delle vendite a distanza) segnala che nel primo trimestre dell’anno gli acquisti nei Drive sono aumentati del 7% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Tags: , , , ,

ARTICOLI CORRELATI