ESTERI
Licenza sospesa per sei mesi all’enoteca di Eataly a New York

New York (Usa) – 500mila euro di multa e la sospensione, per sei mesi, della licenza per vendere vino e alcolici. E’ questa la sanzione comminata dalla New York State Liquor Authority nei confronti del “wine store” di Eataly, di proprietà di Lidia e Joe Bastianich, lo chef Mario Batali, e il fondatore di Eataly Oscar Farinetti. Come si legge pagine del magazine statunitense Wine Spectator, il motivo della decisione sarebbe un “conflitto di interessi”. La legge dello stato di New York, che risale ai tempi del proibizionismo, vieta infatti ai produttori di vino il possesso di licenze e negozi per la vendita di alcolici. Mentre, come è noto, la famiglia Bastianich è proprietaria di vigneti e cantine in Italia. Una misura che non riguarda invece Oscar Farinetti, sebbene proprietario di Fontanafredda, che ha risolto ogni potenziale conflitto di interessi affidando la titolarità del negozio ai figli. La decisione è giunta ieri, al termine di un contenzioso che durava dal 2012.