ESTERI
McDonald’s: utile in calo dell’1% nel secondo trimestre 2014

New York (Usa) – Il colosso americano del fast food McDonald’s chiude il secondo semestre dell’anno registrando un utile netto di 1,39 miliardi di dollari, in calo dell’1% rispetto allo stesso periodo del 2013. Sul risultato pesa l’arretramento del giro d’affari in Europa e negli Stati Uniti, dove le vendite dei fast food aperti almeno da 13 mesi sono scese dell’1,5%, il terzo calo del fatturato trimestrale consecutivo. Inatteso anche il calo dell’1% in Europa. In crescita, invece, le vendite in Cina, dove però il recente scandalo della carne contaminata, venduta anche dal colosso americano, porterà prevedibilmente ad una contrazione delle vendite.