ESTERI
Mosca pensa di istituire un cluster per la produzione di formaggi

Mosca – Le autorità russe discutono, secondo quanto comunica l’Ufficio Ice di Mosca, sulla possibilità di creare un cluster per la produzione di formaggi. Andrey Razin, ministro dell’Agricoltura della regione di Mosca, ha dichiarato: “In caso di aumento della produzione di formaggi, a spese della Regione sarà creata una struttura per fornire alle aziende gli spazi necessari per crescere”. In totale, nell’area, sono attivi circa 50 produttori di formaggio di grandi e medie dimensioni, più decine di piccoli caseifici. Le previsioni parlano di una produzione che, nel 2017, dovrebbe raggiungere le 50mila tonnellate di formaggio. Cifra che, secondo il Ministero, potrebbe aumentare del 10% nel 2018. Gli incrementi degli ultimi anni sono legati all’embargo imposto nel 2014 e tuttora attivo, che impedisce di importare prodotti lattiero caseari dai paesi europei, ma anche da Stati Uniti d’America, Canada e Australia.