ESTERI
“Shop Italia Mia” porta le aziende italiane in Giappone

Tokyo (Giappone) – È di questi giorni la firma dell’accordo di partnership tra il colosso giapponese della comunicazione e web marketing Hakuhodo e la società di servizi Btgw Group per il lancio e la gestione di SIM, “Shop Italia Mia”: retailer online che – attraverso i social network – vuole sostenere i piccoli produttori di generi alimentari e vino che desiderano esportare in Giappone. “L’iniziativa si affianca a una logistica ‘door to door’, con ritiro dei prodotti dai fornitori e consegna a casa dei clienti, che permetterà alle aziende italiane di raggiungere direttamente gli utenti giapponesi”, spiega Andrea Rasca, ceo di Btgw, a Il Sole 24 Ore. “Questo permetterà di saltare tutti i passaggi classici degli importatori, distributori di primo e secondo livello, che portano a conseguenti incrementi esponenziali dei prezzi”. Il secondo step prevede l’introduzione dei prodotti più venduti anche presso i migliori retailers, in modo da organizzare giornate di degustazione e ampliare la promozione del made in Italy sulle tavole giapponesi.