ESTERI
Turchia: sensibile riduzione dei dazi per l’importazione di riso

Ankara (Turchia) – Dal 1° gennaio 2018 il governo turco ha ridotto in maniera significativa i dazi all’importazione sul riso. Per quello lavorato, il dazio è stato ridotto dal 45% al 15%, per il riso semigreggio dal 36% al 10% e, infine, per il risone, dal 34% al 5%. Il provvedimento resta in vigore fino al 1° luglio 2018. Secondo quanto comunica l’Ente nazionale risi, gli operatori del settore ritengono che queste riduzioni siano state attuate per stabilizzare l’aumento dei prezzi interni, cresciuti a causa degli elevati prezzi del riso medium grain importato nel Paese, in particolare quello di origine californiana. Per la campagna 2017/2018, l’Usda stima importazioni di riso lavorato pari a 320mila tonnellate, in aumento del 6,7% rispetto alla campagna precedente.