Fallimento Sweet: l’azienda lombarda Lazzarini dolciumi interessata alla società di Gorizia

Gorizia – Sulla base di quanto pubblicato oggi dal Messaggero Veneto, sembra che l’azienda lombarda Lazzarini dolciumi sia interessata a rilevare la società friulana Sweet, dichiarata fallita lo scorso 29 luglio dal Tribunale di Gorizia. A confermare l’interesse da parte della realtà di Azzano San Paolo (Bg) è lo stesso Fabrizio Manganelli, fondatore dell’azienda di Gorizia. Secondo l’imprenditore, la società orobica, già nei primi giorni di agosto, ha contattato il curatore fallimentare della Sweet. Che, negli anni scorsi, poteva contare su un fatturato di poco inferiore ai 20 milioni di euro, grazie alla produzione e alla vendita degli ovetti di cioccolato con sorpresa. Si parla, addirittura, di 70 milioni di ovetti all’anno, passati però a 45 milioni nel biennio 2010-2011. La produzione è calata ulteriormente nei mesi successivi, fino ad arrivare alla chiusura dello stabilimento. La Lazzarini dolciumi, oggi, distribuisce ben 16mila prodotti. Tra i brand che fanno capo al gruppo vi sono Dolber (specializzato in caramelle in “stick”) e Ravazzi per le gommose. L’azienda lombarda, inoltre, fa parte della rete di grossisti Dolcitalia.


ARTICOLI CORRELATI