Falso Prosecco: sequestri in tutto il Veneto

Treviso – I Carabinieri dei Nas di Treviso hanno eseguito in Veneto, nel corso del weekend, ingenti sequestri di Prosecco. Lo riferisce l’Ansa, che segnala come i controlli rientrino nell’ambito di quelli periodici effettuati a fine vendemmia, in relazione a eventuali anomalie registrate tra i quantitativi d’uva raccolta e di prodotto Doc, Docg e Igt destinato al commercio. Coinvolte una ventina di cantine, sospettate di aver prodotto Prosecco con uve non conformi al disciplinare e, secondo quanto riporta l’edizione veneta del Corriere della Sera, destinato a finire sui mercati stranieri. Se l’accusa fosse confermata, il vino sequestrato è destinato alla declassificazione o alla distruzione. Delle analisi di laboratorio è stato incaricato l’Ispettorato centrale repressioni frodi di Conegliano.