Ferrero: fatturato a +5,4%. Vola l’export. Confermata la chiusura degli uffici torinesi

Alba (Cn) – La Ferrero ha approvato oggi il bilancio civilistico annuale relativo all’esercizio chiuso al 31 agosto 2015. Il fatturato complessivo 2014-2015 si attesta a 2.684 milioni di euro, in crescita del 5,4% rispetto all’esercizio precedente. Lieve contrazione del mercato italiano, controbilanciata da una crescita delle esportazioni a 900 milioni di euro (rispetto ai 780 milioni dell’anno scorso). Il Consiglio d’amministrazione, per l’esercizio 2015-2016, risulta così rinnovato: Francesco Paolo Fulci in qualità di presidente, Frederic Thil amministratore delegato, Walter Bruno, Marco Capurso, Jorge De Moragas, Antonio Fassinotti, Bruno Ferroni, Edo Milanesio, Nunzio Pulvirenti e Bartolomeo Salomone in veste di consiglieri. È inoltre arrivata la conferma ufficiale della chiusura, entro gennaio 2017, dello storico centro direzionale della Ferrero a Pino Torinese (To): i 300 impiegati saranno trasferiti nel quartier generale di Alba (Cn).