Fiere 2017, Peraboni. “Quattro esposizioni in due mesi. Un favore a tedeschi, francesi e spagnoli”

Milano – “Dall’8 all’11 maggio 2017 avremo, a Milano, Tuttofood (con, all’interno, Fruit Veg Innovation, ndr), dal 10 al 12 maggio Macfrut a Rimini; in aprile il Vinitaly a Verona, mentre a cavallo i questi due eventi Parma si inserisce con CibusConnect. In due mesi quattro esposizioni. Così facciamo solo un favore alle fiere agroalimentari tedesche, francesi e spagnole”. Così Corrado Peraboni (foto), amministratore delegato di Fiera Milano, in una intervista rilasciata ieri a Il Sole 24 Ore, esprime le sue preoccupazioni rispetto alla concentrazione di fiere, in Italia, tra aprile e maggio 2017. Un quadro che rende sempre più difficile, per le kermesse nostrane, competere con i colossi tedeschi e francesi: Anuga e Sial. Secondo Peraboni, la soluzione è una sola e richiede che tutti gli attori del settore fieristico si uniscano e comincino a pensare in ottica di “sistema Paese”.