Filiera del pomodoro, Anicav: “Necessarie pianificazione e programmazione”

Milano – Antonio Ferraioli, presidente di Anicav, l’Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali, è intervenuto sugli accordi di settore. “Una chiara pianificazione degli ettari e un’attenta programmazione delle quantità per la prossima campagna rappresentano elementi fondamentali per l’industria di trasformazione del pomodoro. Il nostro obiettivo è la definizione di accordi di distretto che siano vantaggiosi per l’intera filiera del pomodoro da industria”. Sia al Nord che al Sud si registrano alcune criticità nel confronto fra industria e parte agricola. “Come Anicav, prosegue Ferraioli, siamo disponibili ad impegnarci per trovare le migliori intese possibili. Il dialogo con la parte agricola è necessario”.